Spiagge di Skiathos: la mia impressione su Aghia Eleni

Quando ripenso alle spiagge di Skiathos non posso fare a meno di ricordarne alcune, meravigliose, che ho visitato! Oggi vorrei parlarvi di una spiaggia con un nome bellissimo ma soprattutto una lunga distesa di sabbia bianca con un mare calmo e invitante.

Situata nella costa sud occidentale dell’isola, la spiaggia di Aghia Eleni è la meta perfetta per una giornata al sole, a misura di famiglia, di coppia o di amici.

La si può raggiungere attraversando l’isola lungo la strada principale che taglia sotto costa da est a ovest, svoltando a destra alla fondo della strada verso nord perpendicolarmente. Dopo l’ultimo tratto di strada che si percorre facilmente a bordo di auto o scooter troverete uno spiazzo ed eccovi subito in spiaggia!

Attrezzata e spaziosa è un luogo perfetto per distendersi al sole, magari noleggiando un ombrellone con lettini. Aghia Eleni resta impressa nelle mente dei turisti per la grande baia con alle spalle il verde tipico dell’isola di Skiathos. Sarete inebriati dal profumo dei pini e in alcune ore della giornata l’unico rumore che sentirete sarà il frinire delle cicale.

Se ne avete la possibilità, rimanete in spiaggia fino all’ora del tramonto: assisterete ad uno spettacolo naturale, con il mare che si tinge di rosa e irradia il cielo mentre la sabbia assume una sfumatura dorata.

Insomma fra le spiagge di Skiathos questa è bellissima e facilmente raggiungibile, senza scarpinate giù per sentieri scoscesi e rocciosi, un modo molto easy per godere di una giornata di sole e relax!

Published by Redazione EasySantorini

Freelance curiosa e appassionata di cronaca, viaggi, tecnologia e cucina a km0, sempre alla ricerca di notizie! Ho una passione sfrenata per le isole greche, per il mio territorio e per l’humour graphic. Nata e cresciuta (lavorativamente parlando!) nel mondo della comunicazione, sono passata dalla carta stampata al web fino ad atterrare sui social, ma non sono mancate incursioni nel mondo dell'ecommerce e del digital marketing. Da piccola sognavo di andare alle Olimpiadi con la nazionale di pallavolo, poi ho capito che “non esiste un sogno perpetuo. Ogni sogno cede il posto ad un sogno nuovo” (Hermann Hesse).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *