Innanzi tutto le calzature da spiaggia! Spesso le discese nei sentieri potrebbero essere motivo di scivolamento: io mi sono spesso mossa solo con le infradito ai piedi, in questo caso il consiglio è di utilizzarne un paio di gomma con una bella suola. Diffidate da quelle con la suola piatta, magari di paglia. Se prendete un sassolino potrebbero rompersi o tagliarsi col rischio di farvi male!

Scarpette da spiaggia per gli scogli
Scarpette da spiaggia per gli scogli

Sandaletti di gomma o scarpine chiuse sempre di gomma vi permetteranno di camminare senza problemi in tutte le spiagge, anche quelle più difficoltose. A Vlychada per esempio ricordo che nelle giornate di vento forte il mare è molto mosso e le onde sollevano ciottoli che rendono difficile il camminamento! Se avrete ai piedi delle calzature adatte riuscirete a muovervi senza problemi!

Scarpe da ginnastica o sneakers sono perfette in caso di escursioni. Non lasciatevi tentare dal sole e dal fatto che per molte ore sarete in barca e portate le ciabatte da mare in borsa ma indossate delle calzature chiuse, decisamente più sicure nei tratti di cammino verso le mete dell’escursione e in barca.

Inoltre nel caso dell’escursione al cratere evitate le scarpe aperte o di tela! Io il giorno della risalita indossavo delle tiger (un po’ vecchiotte ok!) alla fine della giornata le ho distrutte! Il calore del terreno su cui camminate, il fondo lavico e sconnesso metteranno a dura prova i vostri piedi e le vostre calzature!

Ultimo consiglio generale per le donne! Evitate i tacchi a spillo, ok invece alle zeppe comode. Le strade che attraversano le città, anche della capitale Fira, sono ciottolose e sconnesse, rischiereste di cadere e rompervi una caviglia. Per una volta l’eleganza lascerà spazio alla comodità!

Published by Redazione EasySantorini

Freelance curiosa e appassionata di cronaca, viaggi, tecnologia e cucina a km0, sempre alla ricerca di notizie! Ho una passione sfrenata per le isole greche, per il mio territorio e per l’humour graphic. Nata e cresciuta (lavorativamente parlando!) nel mondo della comunicazione, sono passata dalla carta stampata al web fino ad atterrare sui social, ma non sono mancate incursioni nel mondo dell'ecommerce e del digital marketing. Da piccola sognavo di andare alle Olimpiadi con la nazionale di pallavolo, poi ho capito che “non esiste un sogno perpetuo. Ogni sogno cede il posto ad un sogno nuovo” (Hermann Hesse).

One thought on “Consigli di viaggio: le calzature

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *