Nonostante le mode (certi cappellini, lo ammetto, sono davvero imbarazzanti) un consiglio è di prediligere tessuti naturali e tinte pastello. Una fascetta bianca per le donne o un cappello a fascia larga di paglia, una bandana bianca o comunque chiara per gli uomini e un cappellino per i più piccoli saranno perfetti. Occhiali da sole obbligatori, per proteggere a vista dalla luce e dal vento.

Cappello e occhiali da sole
Cappello e occhiali da sole sono obbligatori

Ricordate inoltre di bagnarvi spesso la testa, soprattutto nel caso stiate in spiaggia a oltranza. Nelle ore più calde se non fate il bagno bagnate la testa anche con l’acqua di mare, oppure procuratevi una bottiglietta da riempire ogni giorno per avere sempre in borsa una piccola scorta di acqua.

Nel caso dell’escursione al vulcano copricapo e acqua per bagnare la testa sono obbligatori. In genere l’attraversata in caicco dura un’oretta, quindi la risalita inizia sempre quando il sole è già alto e scottante (io sono riuscita a vincere la risalita a mezzogiorno spaccato con il sole a picco sulle teste!). In questo caso quindi abbigliamento di colore chiaro, meglio calzoncini comodi sia per lui sia per lei, evitando pantaloni strani con lacci e decori che vi possano appesantire e niente costume da solo.

L'isola di Santorini vista dal cratere
L’isola di Santorini vista dal cratere vecchio nel centro della Caldera (© Mario Mari)

Il sole è così forte e il fondo morbido e caldissimo che vi sembrerà di camminare sul burro, ma il rischio di colpi di sole o di calore è dietro l’angolo, come ogni brava guida vi segnalerà allo sfinimento durante la salita. Quindi copricapo in testa, bagnarsi la testa spesso, e bere molto per poter godere appieno di un’esperienza bellissima.

Di sera le isole greche sono spesso accarezzate da venti molto piacevoli ma anche piuttosto freschi! Se noleggiate un motorino o un quad per la sera portatevi un foulard o una pashmina per proteggere il collo e se siete freddolosi un giubbetto leggero! Non sapete quanti “galletti” ho visto in giro per l’isola a bordo di scooter a dorso nudo che il giorno dopo restavano chiusi in hotel con la colite o il collo bloccato!

Published by Redazione EasySantorini

Freelance curiosa e appassionata di cronaca, viaggi, tecnologia e cucina a km0, sempre alla ricerca di notizie! Ho una passione sfrenata per le isole greche, per il mio territorio e per l’humour graphic. Nata e cresciuta (lavorativamente parlando!) nel mondo della comunicazione, sono passata dalla carta stampata al web fino ad atterrare sui social, ma non sono mancate incursioni nel mondo dell'ecommerce e del digital marketing. Da piccola sognavo di andare alle Olimpiadi con la nazionale di pallavolo, poi ho capito che “non esiste un sogno perpetuo. Ogni sogno cede il posto ad un sogno nuovo” (Hermann Hesse).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *